Peplo.me
Eventi su misura
image001.png

Peplo4NoWalls

Insieme abbiamo costruito una linea di team building con l’obiettivo di costruire relazioni all’interno del gruppo di lavoro e diffondere consapevolezza dell’importanza dell'integrazione dei migranti nella comunità italiana.

 
 

Peplo4NoWalls

 
 
image001.png
 

Insieme a NoWalls abbiamo costruito una linea di team building che ha un triplice obiettivo: 

 
  • Consolidare le relazioni all’interno del gruppo di lavoro. 

  • Diffondere consapevolezza dell’importanza dell'integrazione dei  migranti nella comunità italiana.  

  • Dare un aiuto concreto a chi, da anni, regala il suo tempo per insegnare nelle scuole per richiedenti asilo.

 Photo by  Scott Webb  on  Unsplash

Photo by Scott Webb on Unsplash

Social Park

Un gioco a quiz ed una serie di giochi da luna park: questi gli elementi di un teambuilding unico nel suo genere. I partecipanti, suddivisi in squadre si sfideranno in un quizzettone. Per ogni risposta giusta guadagneranno un gettone e la possibilità di partecipare ad un gioco del luna park. Ogni gioco metterà in palio la possibilità di vincere altri gettoni.  Una kermesse divertente e una sfida collettiva. Tutte le squadre contribuiranno insieme all’unico obiettivo comune: guadagnare il maggior numero di gettoni possibili nel tempo a disposizione. Ad ogni gettone corrisponderà, infatti, una donazione a Nowalls.

 Photo by  Sean Thomas  on  Unsplash

Photo by Sean Thomas on Unsplash

Discovering NoWalls

Un team building all’insegna della scoperta e del divertimento. In poche ore di tempo i partecipanti scopriranno le meraviglie della città di Milano attraverso un intrigante Discovery Game che li porterà a conoscere e interagire con la realtà di NoWalls e con i richiedenti asilo che frequentano la scuola di italiano. È una sfida contro il tempo. Un susseguirsi di prove da superare e di luoghi da scoprire. Tutto comincia con una busta che viene consegnata a ciascuna squadra. Orientamento, spirito di squadra, astuzia e velocità saranno le chiavi per vincere questa sfida che decreterà. Alla fine ci sarà una sola squadra vincitrice.

 Photo by  Zack Hann  on  Unsplash

Photo by Zack Hann on Unsplash

Ultimate Frisbee

Andare in meta creando gioco di squadra. L’ultimate è uno sport che si contraddistingue per lo spirito di gioco e i principi del fair play. Si gioca infatti senza l'ausilio di un arbitro e tutte le contese vengono risolte sul campo dai giocatori stessi.Gli obiettivi che si pone sono: sviluppare fiducia in se stessi e negli altri attraverso la collaborazione, sperimentare nuove strategie da mettere in campo con il team, riscoprire le proprie risorse e la fierezza nel proprio ruolo. Il fine ultimo è sicuramente quello di divertirsi. Una giornata da passare insieme ai richiedenti asilo della scuola di NoWalls per vivere una esperienza reale di integrazione che inizia da una sfida in campo. 

quiz&run.png

Quiz&Run

Preparazione, memoria, velocità, ma soprattutto, divertimento. Questi sono gli ingredienti del format ludico che ricalca le caratteristiche peculiari di un gioco intramontabile: il Quizzettone. I partecipanti, divisi in squadre, metteranno alla prova le proprie abilità gareggiando in mini-sfide a domande dirette, giochi di velocità, frasi misteriose. Per mantenere alta la competizione e la sfida saranno inserite anche sfide di velocità. Chi prima riuscirà a raggiungere la pulsantiera si aggiudicherà il diritto di risposta.Il quiz sarà progettato per approfondire i temi cari all’associazione NoWalls: in questo modo il divertimento si unirà alla informazione dando vita ad un format unico nel suo genere che i partecipanti ricorderanno per lungo tempo.

 Photo by  Gwen Weustink  on  Unsplash

Letters for life

I partecipanti impareranno a realizzare dei bracciali attraverso l’uso di pinze e punzoni. Le lettere daranno vita a frasi che saranno incise su braccialetti e portachiavi. Utilizzando solamente ferro, punzoni e martello dovranno realizzare dei braccialetti oggetti che saranno regalati a NoWalls che li destinerà alla vendita per raccolta fondi e alla informazione. All’interno di ogni confezione, infatti, sarà presente una cartolina divulgativa dedicato a NoWalls e alla spiegazione di quello che fanno. Ogni braccialetto sarà inciso, utilizzando i punzoni, con la frase prescelta e successivamente messa in forma utilizzando il martello. I gruppi dovranno anche occuparsi di confezionare i braccialetti in modo che siano pronti per la divulgazione.

 Photo by  Tim Arterbury  on  Unsplash

Handmade Notebook

Carta bianca e colorata, fili, cartoncini, bottoni, colori acrilici e stoffe riciclate, questi e tanti altri i materiali saranno utilizzati per la realizzazione di eleganti e originali quaderni per appunti, disegni, ricette. Fogli e colori si trasformeranno con l’uso delle mani e della fantasia. Con il laboratorio di quaderni ci si pone l’obiettivo di realizzazione di quaderni con rilegatura fatta a mano e copertina personalizzata: ogni partecipante avrà modo di  sviluppare manualità e creatività. I quaderni prodotti saranno donati alle scuole e/o potranno essere venduti e il ricavato devoluto all’associazione NoWalls.

 Photo by  Mel Poole  on  Unsplash

Photo by Mel Poole on Unsplash

Pape-r-ecover

Questa attività ha come obiettivo quello di dare nuova vita a pezzi di carta da riciclare realizzando dei quaderni unici. Guidati da un artista esperto, i partecipanti impareranno a ridare vita a vecchi fogli, nastri e sacchetti. Il risultato di questa attività sarà la creazione di tantissimi quaderni che verranno tenuti dai partecipanti come ricordo dell’attività e/o saranno donati all’associazione NoWalls che li utilizzerà per fare informazione. In quaderni, infatti, avranno al loro interno una pagina dedicata a NoWalls e alla spiegazione di quello che fanno. Come in una catena di montaggio, ogni gruppo avrà il proprio compito: tagliare e forare la carta da riciclare, realizzare le copertine, colorare e assemblare il tutto in modo da creare dei quaderni. Ogni quaderno sarà unico perché prodotto dalla visione inimitabile di ognuno dei partecipanti.

 Photo by  Chepe Nicoli  on  Unsplash

#Riciclette

Diventare “biciclettai” per un giorno, questo il tema dell’attività. Verrà allestita una vera e propria ciclofficina in cui i partecipanti vivranno l’esperienza di riportare in vita vecchie bici attraverso una serie di attività di riciclo. Le biciclette ricondizionare saranno devolute all’associazione NoWalls che le metterà a disposizione dei richiedenti asilo. I partecipanti verranno divisi in piccoli team così da realizzare una vera e propria catena di montaggio. Ricicleranno delle vecchie biciclette imparando a riverniciare, assemblare, aggiustare camere d’aria, ecc. L’attività sarà organizzata in collaborazione con l’associazione L’Altra Babele e, in particolare, il progetto sCATENAti che promuove la mobilità ciclabile, sostenendo la riqualificazione di biciclette usate per agevolarne l’accesso a tutte le categorie sociali e contribuendo alla riduzione del mercato nero. 

 
 

Sono almeno tre i buoni motivi per scegliere i nostri team building.

 
  • Unire le esigenze dell'azienda ad un obiettivo socialmente  utile attraverso un progetto concreto.

  • Rafforzare l'immagine dell'azienda che dimostra così il proprio coinvolgimento diretto su tematiche sociali.

  • Accrescere il senso di appartenenza del dipendente, che sarà ancora più fiero di lavorare per una realtà socialmente impegnata.